Cos'è una Action Camera e come scegliere quella giusta

Come scegliere una action camera

In Elettronica e informatica, Tecnologia indossabile by AlessandroLascia un commento

E' la moda del momento in campo high tech, parliamo di Action Camera: riprendono la tua performance sportiva e garantiscono foto e filmati di alta qualità



Come scegliere una action camera? Prima chiariamo cos’è una Action Camera! Cerchiamo di chiarire i concetti base per non sbagliare acquisto!

Piccole, compatte, in grado di garantire foto e filmati di alta qualità. Le Action Camera sono diventate nel giro di pochi anni uno strumento indispensabile, per chi vuole immortalare le proprie imprese sportive. Le action camera rientrano a pieno titolo nella categoria della cosiddetta “Tecnologia Indossabile” (wearable device). Queste cam, nonostante le dimensioni particolarmente ridotte, sono capaci di produrre immagini nitide in ogni situazione. Le action camera possiedono un angolo di visuale particolarmente ampio, che permette di riprendere molto bene lo spazio circostante. Inoltre sono robuste e versatili, caratteristiche che consentono di garantire risultati apprezzabili anche nelle condizioni più estreme.

Come scegliere una action camera

Grazie a queste qualità le action camera sportive hanno conquistato una nicchia di mercato importante. Oggi sono diventate un accessorio imprescindibile per chi pratica attività fisica all’aperto e vuole condividere le proprie emozioni. Prima di procedere all’acquisto, però, è fondamentale riflettere bene sul tipo di camera da scegliere. È necessario valutare diversi fattori per riuscire a trovare lo strumento più adeguato alle proprie esigenze. Le migliori action camera devono offrire ottime immagini, garantendo al tempo stesso il mix qualità/prezzo.

Come scegliere una action camera – consiglio 1: utilizzo e sport praticato

Un primo aspetto su cui è fondamentale soffermarsi è il tipo di utilizzo che si vuole fare della Action Camera. I modelli più diffusi sono praticamente universali, ma alcuni si adattano a particolari situazioni. Vi sono ad esempio cam studiate appositamente per garantire riprese nitide in condizioni di scarsa luminosità. Ideali ad esempio per chi pratica attività sportive notturne o al chiuso. Per i sub, intenzionati a riprendere le proprie immersioni, sarà essenziale acquistare una cam subacquea, equipaggiata con una custodia protettiva. Per i bikers sarà più utile una fotocamera che garantisca stabilità, mediante l’utilizzo di uno specifico supporto da agganciare direttamente al casco. Ogni disciplina sportiva, quindi, presenta delle variabili particolari da tenere in considerazione. Diventa fondamentale, perciò, capire se il modello scelto sia adatto all’attività che si pratica. Esistono numerosi tipi di attacchi che consentono di fissare la cam. E’ possibile fissarla alla propria tuta o alla muta da sub. Posizionarla sul manubrio della bicicletta o sul casco. Ogni modello offre una serie di soluzioni appositamente studiate per ogni sport.

Come scegliere una action camera – consiglio 2: utilizzo delle immagini

Altro aspetto da tenere in considerazione è l’utilizzo che si vuole fare delle immagini. Nel caso in cui si vogliano produrre dei filmati professionali, infatti, è obbligatorio orientarsi su prodotti di fascia alta. Prodotti che, anche nelle condizioni climatiche e di luce più estreme, consentano comunque di effettuare riprese ad alta definizione.

Come scegliere una action camera – consiglio 3: durata batteria e semplicità utilizzo

Ulteriori variabili da tenere in considerazione, riguardano la durata della batteria e la semplicità di utilizzo. Le Action Camera utilizzano batterie in litio che garantiscono diverse ore di autonomia. Una caratteristiche essenziale visto che durante l’attività sportiva all’aperto non è ovviamente possibile procedere alla ricarica dello strumento. È utile, quindi, valutare il tipo di batteria disponibile per il modello prescelto per evitare di interrompere i filmati nel bel mezzo dell’azione. La durata minima garantita dai modelli di base è di un’ora e mezza. Ma esistono anche cam che garantiscono quattro o cinque ore di funzionamento continuo. Inoltre, per gli utenti meno smaliziati, può essere utile scegliere modelli che garantiscono un utilizzo semplice. Così da facilitare la realizzazione delle riprese.

Le Action Camera sono ormai diventate uno strumento estremamente diffuso. Utilizzato dagli sportivi per produrre filmati durante l’attività fisica. Un accessorio utile e divertente, che consente di condividere le emozioni vissute con i propri amici. È essenziale, però, scegliere il modello giusto, valutando soprattutto l’utilizzo che se ne vuole fare. Solo così si può trovare la Action Camera più adatta a soddisfare le proprie esigenze, quella giusta per immortalare le proprie “eroiche” imprese!

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine SHOPPING - Mondo Shopping attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Come scegliere una action camera ultima modifica: 2016-06-13T17:06:17+00:00 da Alessandro
The following two tabs change content below.
Curioso, curioso, curioso, iperattivo. Disponibile al confronto solo con esseri "pensanti", con chi è pronto a mettersi in gioco, disponibile a rivedere le proprie "certezze", con chi non si rifugia dietro un "Si è sempre fatto così...". Pregi? La curiosità. Difetti? La curiosità. "Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso." (Albert Einstein)
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento