pentole a pressione

Pentole a pressione: conoscerle per saperle usare

In Casa, giardino e fai da te, Pentole, stoviglie e utensili da cucina by AlessandroLascia un commento

Le pentole a pressione erano in voga negli anni 60 e 70, poi il silenzio. Oggi, fortunatamente ritornano nelle cucine e sono sempre più indispensabili!



Di pentole a pressione ce ne sono tante, quindi il primo distinguo, come sempre in questi casi, è sempre la qualità. Sarà necessario tener presente le varie caratteristiche, le tecnologie e le innovazioni che questi utili accessori da cucina “inglobano”, soprattutto per i meno esperti in materia.

pentole a pressione

Set pentola a pressione Vitavit Edition Design con inserto forato: 2 pezzi (di 2.5 e 4.5 litri). In vendita a partire da € 319,00

Pentole a pressione: le caratteristiche

Le pentole a pressione sono in acciaio inox, quindi resistenti, costruite per durare. Scegliere una pentola a pressione non è facilissimo, perché in ogni casa ci sono esigenze diverse. Basta pensare alla nonna, che prepara ricette un po’ “datate”, o ad una coppia di sposini moderni molto impegnati. In questi due casi la pentola a pressione non può essere la stessa. Alla nonna sarà bene offrire una pentola che sia di facile uso e pratica. Mentre ai due ragazzi giovani può andar meglio quella super tecnologica con programmi e display.

pentole a pressione

WMF Perfect Plus Pentola a pressione, diametro 22 cm, 4,5 Lt. In vendita a partire da € 169,00

La pentola a pressione si trova nei negozi, nei supermercati, ma anche online. Può avere degli accessori e può variare in merito alla propria capienza. La comodità di avere a disposizione una pentola a pressione è proprio quella di cucinare velocemente delle pietanze che altrimenti avrebbero richiesto molto più tempo. Altra informazione o curiosità ci riporta ai tempi lontani dell’antico Egitto, dove sembra che tra i resti sia comparsa una sorta di contenitore simile ad una pentola a pressione. La sua invenzione quindi è antichissima. Proprio perché il concetto di cottura è molto valido. La moderna pentola a pressione è stata ideata da Denis Papin, ma non ebbe successo immediato. Solo con il tempo, diciamo dagli anni 30 in poi, cominciò a diffondersi sul mercato ed entrare nelle case.

pentole a pressione

Lagostina Modia Pentola a Pressione, Acciaio Inox, Diametro 22 cm, 5.0 Litri. In vendita a partire da € 125,00

Come funziona una pentola a pressione?

Se si decide di utilizzare una pentola a pressione bisogna sapere che il suo uso non è difficile come sembra. Anzi è piuttosto semplice e diventa semplicissimo dopo un po’ di pratica. Tanto per iniziare è bene sapere che all’interno della pentola a pressione non va inserita molta acqua, ma solo quella che serve, in quanto la cottura prende calore dal vapore. L’acqua bolle fino a 100° C, ma il vapore supera anche i 120° C. Di conseguenza la pentola a pressione dovrà essere ben chiusa con il suo coperchio dotato di guarnizioni. Le pentole a pressione sono fornite di valvola di sicurezza per diminuire la pressione interna quando diventa eccessiva. La valvola infatti si alza per far fuoriuscire il vapore in più.

pentole a pressione

Lagostina Pentola a Pressione Mia. In vendita a partire da € 65,00

Di solito, con la pentola a pressione è consigliato tenere il fuoco alto per far raggiungere la pressione voluta. Poi la fiamma si può abbassare per continuare la cottura. Alla fine, cuocere con la pentola a pressione significa investire meno tempo in cucina, con conseguente risparmio di energia. Ma il vantaggio maggiore si scopre proprio quando si consumano i cibi preparati con questa straordinaria pentola. Le proprietà ed il gusto degli ingredienti usati restano quasi inalterati, proprio perché la sua velocità nella cottura è la carta vincente.  

Pentole a pressione: conoscerle per saperle usare

Con la pentola a pressione si può bollire, cucinare a vapore, al cartoccio, stufare, arrostire, dorare, cuocere a bagnomaria. Ma come si cucina con la pentola a pressione? Come già accennato la prima accortezza riguarda il livello dell’acqua, che non dovrà mai superare i 2/3 della capacità totale della pentola e dovrà essere sempre superiore a mezzo bicchiere.

pentole a pressione

Pentola elettrica a pressione, programmabile, 7-in-1, 6 litri, 1000W, acciaio inox. In vendita a partire da € 129,00

Ora non resta che inserire gli ingredienti. Chiudete la vostra pentola a pressione facendo particolare attenzione alla valvola, che dovrà essere chiusa bene. Via, pentola sul fuoco con fiamma medio/alta. Dopo un po’ sentirete un fischio. A questo punto abbassate la fiamma e attendete il nuovo fischio della valvola. Questo è il momento da cui calcolare il tempo di cottura che, ricordate bene, è molto inferiore al normale! Per non sbagliare può essere utile consultare il manuale di cottura, solitamente a corredo della pentola. In alternativa si può anche ricorrere alla tecnologia ;-), cliccando sul link: tempi di cottura. Trascorso il tempo indicato non resta che spegnere il fuoco ed aprire la valvola: dovrà uscire tutto il vapore! Quando il vapore sarà tutto uscito potete aprire la pentola a pressione. Buon appetito!!!

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine SHOPPING - Mondo Shopping attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Pentole a pressione: conoscerle per saperle usare ultima modifica: 2017-03-09T11:15:45+00:00 da Alessandro
The following two tabs change content below.
Curioso, curioso, curioso, iperattivo. Disponibile al confronto solo con esseri "pensanti", con chi è pronto a mettersi in gioco, disponibile a rivedere le proprie "certezze", con chi non si rifugia dietro un "Si è sempre fatto così...". Pregi? La curiosità. Difetti? La curiosità. "Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso." (Albert Einstein)
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento